Via Iasolino, 53 - 80075 ISCHIA (NA)
T. +39 081983636 | +39 0814972211 info@ischiacruises.it
  • M. +39 3334738060 | +39 3284405206

Attenzione

Fallito caricamento file XML

Amalfi

Amalfi: Il Duomo

In provincia di Salerno, perla della Costiera Amalfitana, a sua volta nominata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità e a cui le dona il nome, è un piccolo comune sede di una delle quattro storiche Repubbliche Marinare Italiane:

per tradizione, ogni anno nella prima domenica di Giugno, un equipaggio di vogatori amalfitani partecipa alla Regata delle Antiche Repubbliche Marinare, sfidando gli armi delle città di Genova, Pisa e Venezia.

Per la sua connotazione geografica unica si propone al turista come luogo incantato e di difficile fruizione. Tutte le spiagge, fatto salvo quelle ubicate nel fronte cittadino, sono raggiungibili attraverso lunghe scalinate o via mare.
In entrambi i casi si tratta di una esperienza unica dove il punto di contatto è la natura.

L'ultima spiaggia del comune di Amalfi è "la vite", a 4 chilometri dal centro città. Confina con il borgo di Conca dei Marini e dal suo porto si può con facilità raggiungere a bordo di flessibili lance la strabiliante Grotta dello Smeraldo.

Cittadina le cui origini risalgono all’epoca romana e che affonda la propria tradizione e la propria vocazione nell’arte marinara, seppe arrivare addirittura a rivaleggiare per il dominio nel Mediterraneo con le ben più quotate Pisa, Genova e Venezia tanto che il suo Codice Marittimo di Amalfi – più noto come Tavole Amalfitane – ebbe grande influenza fino al XVII sec. e leggenda vuole che i suoi capitani impegnati in mare fossero stati addirittura gli inventori della bussola !

Distrutta da un maremoto nella metà del XIV sec. offre ancora oggi al visitatore scorci meravigliosi e un imponente Duomo, in stile arabo-normanno – dedicato a Sant’Andrea, patrono della città. Particolarmente fiorente nella storia della città, e tuttora viva solo in due cartiere residue sulle molte presenti ed ormai in rovina, è l'industria cartaria, legata alla produzione della pregiata carta di Amalfi. In città infatti è possibile visitare il Museo della Carta di Amalfi.

Amalfi è raggiunta dalle unità e dalle gite della Capitan Morgan con soste di circa 2 ore.

Prenota la tua escursione

Stampa

GO TO TOP

Isola d'Ischia

Newsletter